BeReal: ecco il social anti-Instagram e TikTok

“Less is more” applicato alla dimensione social.

E se il pubblico di oggi si stancasse di essere inondato da centinaia di foto e video di posti idilliaci, pose da modelli professionisti e ritocchi degni dei migliori studi cinematografici hollywoodiani?

A questa domanda ha risposto BeReal, il social nato per opporsi ai più blasonati trend di TikTok e Instagram e che ha l’intenzione di valorizzare la realtà di tutti i giorni, vissuta dalle persone.

Niente post o storie da sogno, niente filtri, BeReal fa della vita quotidiana il proprio valore differenziante e riesce nel suo obiettivo, dando lui stesso alle persone la possibilità di pubblicare, solo in un momento specifico della giornata.

 

IL SUCCESSO NEGLI USA

La regola principale è una e una sola: essere sé stessi, senza filtri. Tra i giovani studenti dei college americani e non solo sta spopolando, tanto da superare TikTok come numero di download nei vari App Store.

Il suo slogan è chiaro: “Be Yourself, Be Real” (“Sii te stesso, sii reale”).

Il nuovo social network è nato con lo scopo di contrastare l’ossessione per la perfezione estetica, la corsa ai follower e la popolarità online, fino alla dipendenza e al controllo delle vite altrui.

Su BeReal non ci sono followers, non ci sono like, non ci sono filtri ed ore e ore di scroll.

L’app, al momento, è disponibile solo in lingua inglese, spagnola e francese, ma è già scaricabile in modo gratuito su qualsiasi dispositivo iOS tramite app store.

L’iscrizione è molto semplice: bastano le proprie informazioni di base e creare un cosiddetto RealMoji, il sostituto delle emoji classiche che siamo abituati a conoscere negli altri social network e che serve da interazione con gli amici.

 

COME FUNZIONA BEREAL?

Ma come funziona questo social network tanto innovativo quanto agli antipodi? Il funzionamento di BeReal è molto semplice: una volta effettuata l’iscrizione, l’applicazione vi invierà un’unica notifica al giorno sul cellulare in un momento “x” della giornata. Solo a quel punto gli utenti potranno caricare un’immagine di quello che stanno facendo proprio in quel preciso istante. Gli users di BeReal avranno solo due minuti di tempo per scattare la foto e cliccare “pubblica”. All’esterno di quel momento non si potrà postare nulla.

Una volta caricata, per 21 ore l’immagine sarà disponibile per i tuoi amici, che potranno unicamente commentare e mandare reazioni con le emoticon (un po’ come funziona per le stories di Instagram).

La timidezza? Un concetto del passato con questo nuovo format che, certamente limita la creatività in post produzione ma, allo stesso tempo, invita a essere se stessi agli occhi del mondo.


INVENZIONE GENIALE O METEORA PASSEGGERA?

Questa è l’evoluzione che molti stavano aspettando, che mira a rendere i social un elemento di genuina condivisione piuttosto che una insaziabile fonte di dipendenza.

Ma riuscirà questo nuovo trend digital ad avere lo stesso successo, in un mercato difficile come quello italiano? Sarà davvero l’anti-Instagram e TikTok? Le persone saranno disposte a condividere un momento casuale della propria giornata?

Solo il tempo saprà dirci se questo fenomeno confermerà le aspettative o sarà l’ennesima meteora.